Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Continuando la navigazione acconsenti all’uso. Per maggiori informazioni visita la nostra
 cookie policy.
Accetto
Prodotto è stato aggiunto al tuo carrello
 Assistenza Clienti - 06 96.36.898
Benvenuti, inizia subito gli acquisti!    Entra / Registrati   

LAGHETTO TERMOFORATO BAKUDA 200 LT

Disponibilità: Disponibile

€ 139,00

Descrizione
Il laghetto termoformato Baku ha una portata di 200 lt, e misura "L" 140 x "P" 88 x "H" 40 cm.

Ha una garanzia di 15 anni contro gli agenti atmosferici e fa parte della nuova serie di vasche preformate in PE, disponibili in diverse forme e dimensioni che vi permetteranno di ricreare nel vostro giardino un angolo acquatico in modo facile e veloce, dove potrete ospitare tartarughe, piante e pesci.

Questo straordinario laghetto vi consentirà di realizzare un piacevole giardino d'acqua anche se non disponete di ampio spazio.
Informazioni Tecniche

Colore nero.

15 anni di Garanzia.

Facilissimo da installare. 

Materiale PE (Polietilene).

Resistente al gelo e ai raggi UV.
Consigli per l'installazione
1.
Eseguire uno scavo dove si andrà ad inserire il laghetto, tenendo presente che la profondità varia a seconda se viene interrato totalmente o parzialmente.

2. In alternativa allo scavo nel terreno è possiblile realizzare un muretto di appoggio laterale con delle pietre o tufo ed adagiarvi il laghetto termoformato.

3. Appoggiare il laghetto nel foro designato.

4. Dopo aver livellato il fondo dello scavo con sabbia, per accertarsi che il laghetto sia in bolla, mettere un pò d’acqua all’interno e controllare che il livello sia uniforme.

5. Il gioco è fatto, ora basta riempirlo d'acqua e tappare con della terra o sabbia lo spazio del bordo tra il terreno e la vasca. 6. Completare personalizzando la rifinitura con rocce, pietre, ghiaini colorati, corteccia, fiori e piante.
Misure 

Capacità 200 lt.

"L" 140 x "P" 88  x "H" 40 cm.

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi il tuo commento